IMG_6609.JPG
DSC02401.JPG
DSC05589.JPG
IMG_6609.JPG

MAIN STAGE


SCROLL DOWN

MAIN STAGE


theGinday: una crescita esponenziale

I trend sul Gin non si fermano, così come l’appuntamento firmato BARTENDER.it

Il 2019 sarà – ancora – l'anno del gin. Anzi, probabilmente sarà l'anno della sua definitiva consacrazione.

A confermare tale ipotesi, alcuni dati: nell’ultimo quinquennio sono arrivati in Italia moltissimi nuovi brand e nel nostro Paese ne sono nati un centinaio. Anche la tonica, compagna fedele del distillato, sì è moltiplicata. E i consumi rassicurano questo proliferare. 

Di mercato può discuterne BARTENDER.it parlando attraverso l’evento theGINday. Nato proprio per sostenere questo impulso al cambiamento e rispondere alle esigenze del mercato stesso, oltre che ad anticiparne i trend, cresce di edizione in edizione in termini di presenze di brand e di operatori, testimoniando quanto l'aderenza dell’evento al settore beverage sia reale ed effettiva, promuovendo lo sviluppo, ancora in parte inespresso, di questo fantastico distillato.

DSC02401.JPG

THE GIN SCHOOL


THE GIN SCHOOL


Una crescita del quale BARTENDER.it, nell’anno del suo decimo compleanno, può vantarsi. 19.444 ingressi, sono il numero di presenze di tutti i theGINday, che diventano un punto di partenza per l’avvio della settima edizione. 

Con il gin siamo di fronte ad un fenomeno di portata globale, in grado di modificare anche radicalmente la cultura del bere, dalla produzione fino alla mescita. Non si tratta, quindi, semplicemente della riscoperta di grandi cocktail classici che hanno riportato in auge un prodotto plurisecolare: l’attenzione va sempre più rivolgendosi anche al prodotto liscio o semplicemente miscelato nei più esemplari Gin&Tonic e Martini Cocktail protagonisti anche per questoappuntamento di un altro simpatico match.

DSC05589.JPG

SEMINAR ROOM


SEMINAR ROOM


L’evento dedicato al mondo del gin rappresenta ancora il punto di riferimento ormai imprescindibile a livello italiano e, perché no, anche oltre i confini del nostro Paese: dalla produzione alla vendita, dalla conoscenza approfondita delle materie prime all’utilizzo lavorativo.

Non mancheranno quindi i seminari dei massimi esperti in materia, divisi tra la Gin School, la seminar room e il main stage, i bar tematici, gli assaggi liberi e guidati oltre a importanti attività legate al mondo del bar.